Latte materno sicuro, allattare non trasmette il Covid » EntornoInteligente
Entornointeligente.com /

TORINO. – Il latte materno è sicuro e non trasmette il Covid-19: i motivi sono ancora da chiarire, ma il dato è accertato da uno studio coordinato dalla Città della Salute di Torino e dal Laboratorio di Virologia Molecolare del Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche dell’Università di Torino, pubblicato sulla rivista scientifica internazionale Frontiers in Pediatrics.

“Su quali siano le barriere messe da madre natura – dice all’ANSA il professor Enrico Bertino, direttore della Neonatologia universitaria dell’ospedale Sant’Anna della Città della Salute di Torino, che ha diretto il progetto – non c’è ancora una risposta. Sappiamo però che il latte umano contiene sostanze ad attività antivirale, come anticorpi e ossisteroli. E’ che è un sistema biologico vivo, pieno di sostanze attive a livello immunologico che potrebbero attivare chissà quali meccanismi nel neonato”.

“Sulle 14 madri positive esaminate – aggiunge il professor Bertino- non abbiamo trovato il virus 13 volte. Una volta sola abbiamo riscontrato del materiale genetico del Covid-19, probabilmente inattivo. Addirittura, nel caso di neonati positivi perché la madre ha manifestato i sintomi solo dopo il parto contagiando il figlio inconsapevolmente per via aerea, l’allattamento al seno ha fatto negativizzare il bambino. Naturalmente – sottolinea – vanno seguite tutte le regole raccomandate contro il contagio: la madre deve allattare con la mascherina, lavarsi le mani, disinfettare gli oggetti che entrano in contatto con il neonato”.

“Da anni – aggiunge il professor David Lembo, direttore del Laboratorio di Virologia Molecolare dell’Università di Torino, partner del progetto – studiamo le proprietà antivirali del latte materno, e abbiamo identificato nuovi componenti attivi che potrebbero proteggere il lattante dalle infezioni virali. Per la salute del neonato l’allattamento al seno è una risorsa importante”.

Allo studio hanno partecipato, oltre alla Neonatologia ospedaliera del Sant’Anna diretta da Daniele Farina, le Neonatologie degli ospedali Mauriziano e Maria Vittoria di Torino e quelle degli ospedali di Alessandria, Aosta e del San Martino di Genova. Le analisi molecolari sui campioni di latte sono state invece condotte nei Laboratori ospedalieri di Microbiologia della Città della Salute e dell’ospedale San Luigi Gonzaga, diretti rispettivamente da Rossana Cavallo e da Giuseppina Viberti.

Intanto, sempre al Sant’Anna di Torino, una donna positiva al Coronavirus ha partorito due gemelli prematuri alla 28esima settimana di gravidanza. E per il modo in cui le nascite sono state gestite, tre operatrici dell’ospedale torinese sono state premiate dalla Fondazione Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, tra le 206 donne che si sono distinte per l’impegno in prima linea nella gestione della pandemia.

LINK ORIGINAL: La Voce d Italia

Entornointeligente.com

URGENTE: Conoce aquí los Juguetes más vendidos de Amazon
>

Más info…

Smart Reputation

Prince Julio César en NYFW 2020

Repara tu reputación en Twitter con Smart Reputation
Repara tu reputación en Twitter con Smart Reputation

Prince Julio Cesar en el New York Fashion Week Spring Summer 2021

Publicidad en Entorno

Advertisement

Adscoins

Smart Reputation