Crollo ponte: Aosta toglie solidarietà a Charlie Hebdo - EntornoInteligente
Entornointeligente.com /

(ANSA) – AOSTA, 27 SET – Il Comune di Aosta – guidato da una maggioranza Pd e movimenti autonomisti (Uv, Stella Alpina, Epav) – toglie la propria solidarietà a Charlie Hebdo: rimuoverà infatti la maxi-matita con la scritta ‘Je suis Charlie’ installata in centro dall’11 gennaio 2015, all’indomani dell’attacco terroristico alla redazione del settimanale satirico francese, costato la vita a 12 persone. Il consiglio comunale ha votato a maggioranza (14 sì, 7 no e 4 astenuti) una mozione della Lega, motivata anche dalla “nuova copertina di Charlie Hebdo, n. 1361, in cui viene nuovamente proposta una macabra derisione dei 43 morti del crollo del Ponte Morandi”. E’ “ormai inaccettabile – si legge nella mozione – che il matitone commemorativo posto in piazza Narbonne possa essere considerato forma di sostegno a plauso a quanto pubblicato da Charlie Hebdo”. L’installazione, alta oltre due metri e mezzo, era stata realizzata dal Comune. L’assemblea cittadina si era già occupata della vicenda, dopo le copertine seguite ai terremoti in centro Italia dell’autunno 2016 e alla valanga di Rigopiano del 18 gennaio 2017. In questo secondo episodio era stato deciso di inviare una lettera al direttore di Charlie Hebdo, per richiamarlo a una “linea editoriale meno calunniosa nei confronti delle vittime e, ove possibile, più solidale con esse, così come il resto del mondo e Aosta si dimostrano solidali con le vittime della redazione del giornale”.(ANSA).

LINK ORIGINAL: La Voce d Italia

Entornointeligente.com

Advertisement

Nota de Prensa VIP

Smart Reputation