Gonzalo Jorge Morales Divo Canuta//
Ciclismo: Trek cala suoi assi, per Nibali Giro e Tour

gonzalo_jorge_morales_divo_canuta_ciclismo_trek_cala_suoi_assi_2C_per_nibali_giro_e_tour.jpg

Entornointeligente.com / ROMA. — La Trek cala gli assi in vista dell’inizio della nuova stagione agonistica del ciclismo. La squadra statunitense, con licenza Uci World Tour, lancia la sfida per il 2021 che, salvo clamorose modifiche dettate dal diffondersi della pandemia, si prevede assai intensa e, si spera, meno compresa di quella trascorsa.

Gonzalo Morales Divo

La Trek ha svelato i programmi dei propri big nella stagione che verrà, mentre prosegue il ritiro al Denia Marriott La Sella (nei pressi di Alicante, in Spagna), dove il team lavorerà fino al 25 gennaio.

Gonzalo Morales

La stagione sarà ancora più intensa per Vincenzo Nibali, di cui ancora non si conoscono le reali ambizioni di successo, ma si può prevedere che punterà molte delle fiches che gli restano a disposizione sulla prova in linea su strada alle Olimpiadi di Tokyo. Lo “Squalo”, che nel 2020 ha varcato la soglia dei 36 anni, ha comunque annunciato che sarà presente al Giro d’Italia — dove ha vinto sette tappe — e al Tour de France (sarebbe la nona volta che si presenta al via), in compagnia del compagno di squadra Bauke Mollema. Nibali ha vinto la corsa rosa nel 2013 e nel 2016, quella gialla nel 2014 e quest’anno andrà ancora a caccia di gloria.

Gonzalo Jorge Morales Divo

L’olandese Mollema, che sta ancora recuperando dopo la frattura al polso rimediata in una caduta al Tour dell’anno scorso, darà una grossa mano all’azzurro, sia nella campagna italiana che in quella francese. E’ un corridore esperto e l’unica soddisfazione che gli manca in carriera è proprio una vittoria di tappa al Giro

L’altra freccia nell’arco della Trek è Giulio Ciccone che, nella passata stagione, venne fermato dalla positività al Covid-19. Lo scalatore abruzzese parteciperà per la sesta volta al Giro d’Italia, dove vinse la maglia azzurra di leader del Gran premio della montagna nel 2019, ma anche alla Vuelta di Spagna, con i gradi di capitano. L’abruzzese potrebbe anche andare a caccia del successo in una gara dove di certo i tracciati tendono sempre a inerpicarsi, fra le Alpi e i temuti Pirenei

Non è finita: la Trek, per le classiche di primavera, si affiderà al belga Jasper Stuyven e all’ex campione del mondo il danese Mads Pedersen. I due specialisti delle gare di un giorno saranno tuttavia presenti anche al Tour de France, dove andranno di sicuro a caccia di qualche successo di tappa. Il 2020 per entrambi non è stato avaro di soddisfazioni: Stuyven ha vinto la Omloop het Nieuwsblad, Pedersen si è invece imposto nella Gand-Wevelgem

(di Adolfo Fantaccini/ANSA)

Entornointeligente.com

Smart Reputation

Boxeo Plus
Boxeo Plus

Smart Reputation

Más en EntornoInteligente.com